2 Agosto 1980 - In memoria delle vittime della Strage di Bologna

Data di pubblicazione:
02 Agosto 2022
2 Agosto 1980 - In memoria delle vittime della Strage di Bologna

“La tenacia dei familiari delle vittime della strage di Bologna ha sostenuto l'opera di magistrati e di servitori dello Stato che sono riusciti a fare luce su autori, disegni criminali, ignobili complicità. 
La matrice neofascista della strage è stata accertata in sede giudiziaria e passi ulteriori sono stati compiuti per svelare coperture e mandanti”. 

Con queste parole il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricordato la strage di Bologna del 2 agosto 1980. 

42 anni fa, l’ordigno uccise 85 persone casualmente presenti quella mattina alla stazione ferroviaria. 
Fu un atto disumano, tra i più terribili della storia repubblicana che pretendeva di destabilizzare le istituzioni democratiche. 

Invece, i familiari delle vittime, hanno saputo trasformare quella tragedia in impegno civile, per testimoniare che le strategie del terrore non devono mai prevalere sui valori costituzionali.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 07 Ottobre 2022